Mulini Verticali Molomax Per Micronizzazione Materiali a Basse a Media Abrasività

I Mulini Pendolari MOLOMAX sono impiegati per la macinazione di materie prime di varia natura, peso specifico ed umidità fino a durezze di medio tenore (argille, carbonato di calcio, bentonite, gesso, dolomite, etc.) con elevatissime produzioni ed eccezionali quantità di materiale fine.

Grazie al sistema di doppia alimentazione ed alla presenza di opportuni distributori interni a vomeri, si ottimizza il caricamento nella camera di macinazione con un rendimento nettamente superiore a mulini similari.

La macinazione viene svolta dai pendoli di grandi dimensioni che durante l’azione di rotolamento sotto l’azione della forza centrifuga, esercitano una forte pressione sulla pista alloggiata alla base del mulino.

Dopo la fase di macinazione, il materiale viene trasportato alla parte superiore del mulino tramite un flusso d’aria creato dal ventilatore oppure attraverso l’aspirazione di un filtro installato a valle. Il materiale è altresì classificato attraverso un separatore incorporato nella parte superiore del mulino e configurato sulla base della granulometria che si vuole ottenere.

 

Una gestione attiva dell’alimentazione viene combinata con parametri rilevati in tempo reale da diversi sensori nel processo, garantendo automaticamente nel tempo la massima resa.

INSTALLAZIONE MULINO PENDOLARE A CICLO CHIUSO MS-CYCLONE

Nei Mulini Pendolari MOLOMAX tipo MS-CYCLONE, il processo di separazione solido-aria avviene nel ciclone collettore di abbattimento. Questo è interposto tra il mulino pendolare ed il ventilatore collegati da una serie di tubazioni. Questo sistema è denominato “a ciclo chiuso”.

 

Questo processo si utilizza in particolari condizioni come ad esempio il trattamento di materiali deflagranti, con carica elettrostatica o con la necessità di separare sostanze inerti.

 

In caso di presenza di materie prime con elevata percentuale di umidità, questo sistema può essere integrato con un bruciatore adeguato.

 

INSTALLAZIONE MULINO PENDOLARE A CICLO APERTO MS-AIR

Nei Mulini Pendolari MOLOMAX tipo MS-AIR il materiale macinato viene classificato e raccolto da un filtro di processo, che provvederà a scaricarle nella fase successiva del ciclo impiantistico. Questo tipo di impianto viene denominato anche “a ciclo aperto”.

Questa tecnica permette di ottimizzare ulteriormente il rendimento della macchina aumentandone i valori di produzione finale,soprattutto in presenza di particelle già fini precedentemente pretrattate. Anche nei Mulini Pendolari tipo MS-AIR è possibile inserire gas caldi in “vena” d’aria con risultati di rendimento termico straordinari.

 

MULINI PENDOLARI MOLOMAX- SELEZIONE GRANULOMETRICA

 

   

Separatore regolabile a Campana

Finezza da 200 a 500 micron

Precisione di selezione 94%

Regolazione tramite vite micrometrica

Separatore Centrifugo ad Alette

Finezza da 40 a 250 micron

Precisione di selezione 100%

Regolazione tramite variatore di frequenza

Separatore Centrifugo a Celle

Finezza da 20 a 40 micron

Precisione di selezione 100%

Regolazione tramite variatore di frequenza

MULINI PENDOLARI MOLOMAX – DATI TECNICI

Modello

A

B

C

D

N.Rulli

Ø Pista di Macin.

Cons. (kCal/lt)

Potenza Installata (kW)

Mulino

Filtro

Separ.

Alim.

3/90

1550

3120

1980

1690

3

900

650

37

37

5,5

3

3/120

1850

3490

2110

2030

3

1200

45

55

9

3

4/150

2430

4200

2190

2820

4

1500

132

132

11

3+3

4/150/RS

2430

4200

2190

2820

4 Maxi

1500

160

132

11

3+3

6/190

2830

4300

2300

3700

6

1900

160

160

11

3+3

6/190/RS

2830

4300

2300

3700

6 Maxi

1900

200

160

11

3+3

4/230

2950

5200

2800

4000

4

1900

250

315

11

3+3

5/230

2950

5200

2800

4000

5

1900

315

315

11

3+3

6/230

2950

5200

2800

4000

6

1900

315

315

11

3+3

6/500

3350

6500

3200

4500

6

2500

400

450

18,5

4+4

A richiesta possiamo costruire anche mulini pendolari Molomax di dimensioni maggiori con diametro pista fino a 6000mm.

 

PRODUZIONI

Argilla + Feldspati

Modello

Pezzatura max. di alimentazione (mm)

Massima umidità in entrata

Finezza materiale in uscita (microns)

ton/h

3/90

30

20%

< 200

1 – 4

3/120

5 – 9

4/150

12 – 31

4/150/RS

14 – 35

6/190

18 – 40

6/190/RS

20 – 45

4/230

23 – 50

5/230

26 – 56

6/230

29 – 62

6/500

40 – 70

Calcare – Magnesite – Carbone

Modello

Pezzatura max. di alimentazione (mm)

Massima umidità in entrata

Finezza materiale in uscita (microns)

ton/h

3/90

30

20%

< 90

0,5 – 2

3/120

2,5 – 4

4/150

5 – 11

4/150/RS

6 – 12,5

6/190

8 – 16

6/190/RS

9 – 17,5

4/230

11 -19

5/230

12,5 – 22

6/230

13 – 24

6/500

18 – 30

Gesso – Talco

Modello

Pezzatura max. di alimentazione (mm)

Massima umidità in entrata

Finezza materiale in uscita (microns)

ton/h

3/90

30

20%

< 45

0,3 – 0,9

3/120

0,6 – 1,2

4/150

2,5 – 5,0

4/150/RS

3 – 6

6/190

3,5 – 7,5

6/190/RS

3,8 – 8,5

4/230

4,2 – 10

5/230

5,0 – 11,5

6/230

5,5 – 12,5

6/500

7,0 – 15

MULINI PENDOLARI MOLOMAX – ANALISI DEI COSTI DI GESTIONE

Il seguente confronto è basato su un impianto completo di preparazione materie della Manfredini e Schianchi con un mulino pendolare MOLOMAX ed un processo non M&S con mulino di tipo a pista rotante aventi la stessa produzione di 30 ton/h per la stessa composizione ceramica per monocottura.

CONFRONTO CONSUMI ELETTRICI

 

MOLOMAX

Mulino a pista rotante

Premacinazione

132 kW (*)

55 kW

Motore Principale

250 kW

315 kW

Motore Separatore

11 kW

22 kW

Motore Filtro di Processo

315 kW

250 kW

Bagnatrice

2 x 18,5 kW

132 kW + 11 kW

Ventilatore filtro di reparto

Non Necessario (**)

55 kW

Totali

Potenza totale

745 kW

840 kW

Potenza consumata

475 kW (***)

672 kW

Consumo per produzione

15,8 kW/ton

22,40 kW/ton

(*) Premacinazione con Mulino a Martelli PIG

(**) Il filtro di processo svolge anche questa funzione

(***) Tecnologia con inverter

CONFRONTO CONSUMI TERMICI

 

MOLOMAX

Mulino a pista rotante

Consumo termico

650 kCal/lt

850 kCal/lt

Miscela Ceramica con 6% di umidità

Massima umidità consentita per il funzionamento ottimale

3,5%

1%

Bruciatore installato

750.000 kCal

2.000.000 kCal

Consumo massimo

2 Nm3/h/t

5,2 Nm3/h/t

Temperatura materiale in uscita dal filtro

24°C Max

70°C

Miscela Ceramica con 12% di umidità

Massima umidità consentita per il funzionamento ottimale

3,5%

*

Bruciatore installato

1.500.000 kCal

*

Consumo massimo

6,7 Nm3/h/t

*

Temperatura materiale in uscita dal filtro

30°C Max

*

(*) Con umidità superiori del 6% il mulino a pista rotante non è in grado di macinare l’impasto

CONFRONTO TECNICO E SU COSTI DI MANUTENZIONE

 

MOLOMAX

Mulino a pista rotante

Pezzatura massima in ingresso oltre la quale è necessaria un ulteriore premacinazione

200mm

100mm

Coibentazione attrezzature post-macinazione

non necessaria

necessaria

Costo medio parti di ricambio

0,8 – 1,2 €/ton

1,2 – 1,5 €/ton

Tempo di fermo macchina per manutenzione

8 h

48 h

Mezzi di sollevamento necessari

Carrello elevatore da 3,5 ton

Gru da 10 ton